Le scolaresche sono le benvenute!

Grazie all'affluenza di oltre 60'000 studenti in visita d'istruzione (nel 2017) il Technorama rappresenta il più grande luogo di apprendimento extrascolastico della Svizzera.

Tale ruolo gli viene ampiamente riconosciuto, non solo dalle istituzioni scolastiche di ogni cantone, ma anche dal mondo dell'economia, dalle camere dell'industria e del commercio e dalle associazioni di categoria (parola d'ordine: promuovere le discipline tecnico-scientifiche).

Avete deciso di programmare una gita al Technorama? Qui trovate molte informazioni utili per la vostra visita d'istruzione.

  • Benvenuto di classe

    Al vostro arrivo a Technorama, avrete l’opportunità di ricevere un breve benvenuto gratuito per la vostra classe. Questo include un’introduzione ai reperti e alla procedura nel Technorama. Il saluto di classe dura dai 5 ai 10 minuti. Se desiderate questo benvenuto, un badante si prenderà cura di esso subito dopo il check-in.

  • Cassette di sicurezza

    Per i vostri bagagli troverete armadi nella zona d’ingresso. Si prega di contattare il desk informazioni.

  • Prezzi per scolaresche

    Studenti fino a 20 anni CHF 16

    Scuole del Canton Zurigo (pubbliche & private): CHF 11

    Scuole di Winterthur (pubbliche): CHF 10

    Pacchetto 2 in 1 (2 giorni con pernottamento): CHF 12/2 in 1

    Due docenti per ogni classe accedono gratuitamente. Ulteriori accompagnatori pagano l’ingresso normalmente.

    > Prenota ora!

  • Registrazione della visita d'istruzione

    Il linea generale vi preghiamo di registrare la vostra visita d’istruzione.

    Sfruttate anche gli interessanti  biglietti combinati di RailAway pensati per le scolaresche.

    Le scolaresche che hanno registrato la visita al loro arrivo possono saltare la fila alla cassa e registrare l’ingresso direttamente presso il punto informazioni.

  • Per una visita di più giorni

    Se avete in programma una visita al Technorama di due giorni consecutivi con pernottamento a Winterthur, consultate l’offerta del Pacchetto 2 in 1.

    Se cercate un alloggio economico nella zona di Winterthur, potete trovare un nutrito elenco di strutture di ricezione per gruppi sul sito Web della House of Winterthur.

  • Come raggiungerci

    È possibile raggiungere il Technorama sia con i mezzi pubblici che in auto o in pullman. Per le auto e i pullman sono disponibili parcheggi gratuiti.

    Sulla pagina di RailAway potete trovare dei vantaggiosi biglietti combinati per le scolaresche.

  • Orari di apertura del Caffè degli insegnanti

    Prendete un appuntamento individuale e approfittate della visita preparatoria per fare un salto nel nostro «Caffè degli insegnanti». Potete chiedere che le spese correlate alla visita preparatoria vi siano addebitate al momento della visita d’istruzione.

    Il nostro team didattico è lieto di fornire una consulenza individuale ai docenti. Venite a trovarci nei laboratori di fisica al piano terra!

    Mercoledì-venerdì ore 13-15

    Prendendo appuntamento con il team didattico è possibile ottenere consulenze al di fuori degli orari di apertura del «Caffè degli insegnanti».

    Scoprite il nostro approccio didattico.

  • Ristorazione

    Pianifica delle pause

    Potrete gustare il vostro spuntino nella zona pic-nic o in luoghi tranquilli nel parco. Se desiderate pranzare al ristorante, registrate la vostra classe. Il ristorante è aperto dalle ore 9 alle ore 18.

  • Laboratori

    Nei laboratori del Technorama trovate un’ampia offerta rivolta alle scolaresche.

    Per partecipare ai workshop a pagamento è necessario prenotare.

  • Dimostrazioni

    Consultate il programma giornaliero e scoprite gli orari delle dimostrazioni aperte al pubblico nell’arena dei fulmini o dei gas, e della dimostrazione «Pianeta terra – un’oasi cosmica» nell’orbitarium. Tutti i giorni vengono eseguite anche per un pubblico più ridotto le dimostrazioni: «Superconduttività», «Chiosco laser» e «Giostra di Coriolis».Prima della visita guidata nella stanza delle meraviglie Technorama non sono previste altre visite guidate.

  • Materiali di lavoro

    Dalla pagina Risorse è possibile scaricare gratuitamente schede di lavoro relative ai vari settori espositivi e altro materiale. Qui trovate inoltre una banca dati che include tutti i punti espositivi.

    Selezionate dalla nostra offerta di attività e schede di lavoro ciò che ritenete più utile per le vostre lezioni, oppure create voi stessi degli esercizi del tutto nuovi. Tenete presente che il lavoro sulle schede deve occupare solo una parte della visita d’istruzione. Meglio non esagerare!

  • Lavoro successivo

    Lasciate che gli studenti cerchino da soli le spiegazioni dei fenomeni e invitateli a esprimere con parole loro le osservazioni sugli esperimenti.

    Non importa se a voi, che siete esperti in materia, si rizzeranno i capelli nel sentire i vostri alunni cimentarsi in spiegazioni strampalate usando termini scorretti: in questo modo dimostrerete loro che ciò che dicono e pensano viene preso sul serio.

    Il team didattico del Technorama mette a disposizione delle scolaresche delle schede di lavoro.

  • Da che parte si comincia? Suggerimenti

    Dimostrate fin dall’inizio alla vostra classe cosa significa «attivare le mani» di fronte a un’installazione interattiva.

    Dividete la classe in piccoli gruppi (di 2-3 studenti) e lasciate che esplorino un settore affidando un compito a ogni gruppo. Programmate un tempo sufficiente affinché gli studenti possano identificare anche punti di interesse individuali.

    Le dimostrazioni e i workshop scandiscono la visita d’istruzione come momenti di massimo interesse, diversivi, o strumenti per approfondire determinati temi.

    Lasciate anche che la classe esplori il museo in modo autonomo. Per orientarvi, consultate il nostro programma giornaliero.

  • Orari e punti di ritrovo

    Fissate orari e punti di ritrovo!

    Ricordate che voi e i vostri studenti non potrete vedere in un giorno tutto quello che c’è nel Technorama.

    Concordate con la classe a quali dimostrazioni volete assistere e a che ora, e radunate gli studenti per tempo davanti al laboratorio del workshop prenotato, in modo che possa iniziare all’ora prevista.

    Fissate uno o più orari di ritrovo in cui aprirete il deposito di sicurezza della classe.

    Come punti di ritrovo, vi consigliamo gli ingressi dei settori, le aree in prossimità dell’entrata principale e delle due uscite che danno sul parco al piano terra, oppure la scalinata sul lato frontale (torre 1) al primo piano.

    Considerate anche un lasso di tempo sufficiente per radunare tutti gli studenti prima della partenza. A destra, accanto all’uscita, troverete una tabella con gli orari aggiornati degli autobus e dei treni.

  • Gestione del tempo

    Calcolate almeno tre ore per una visita. In base al grado di istruzione e agli obiettivi della visita, la permanenza al Technorama può durare anche cinque ore.

    Ricordate che voi e i vostri studenti non potrete vedere in un giorno tutto quello che c’è nel Technorama. Prendetevi il tempo che ci vuole e tornate altre volte!

    Non visitate altre mostre e musei immediatamente prima, e non programmate altre visite subito dopo essere stati al Technorama. I vostri studenti, dopo essere stati in un Science Center, avranno difficoltà a tenere un comportamento adeguato in un istituto di altro genere.

  • Lasciare carta bianca agli studenti

    I nostri esperimenti sono fatti per toccare, provare, giocare e quindi afferrare il mondo, sia con la mente che con le mani. Ogni metodologia scelta deve basarsi su un tipo di lavoro libero e autonomo degli studenti. Afferrare però non significa toccare tutto senza attenzione e giocherellare in modo casuale.

    Dividete la classe in piccoli gruppi da due o tre persone e lasciate che attraversino un settore o che osservino brevemente una zona espositiva. Quindi invitateli a tornare sugli esperimenti che, in base alle loro conoscenze pregresse, alle loro passioni o anche semplicemente per istinto, ritengono più interessanti. Lasciate loro il tempo di approfondire tali fenomeni. È impossibile dedicarsi a tutti i punti espositivi in una sola visita.

    La vostra presenza è indispensabile durante la visita ed è fondamentale per impedire atteggiamenti inadeguati o addirittura atti vandalici.