Contenuto - Informazioni per la visita

Le classi scolastiche sono le benvenute a Technorama!

Qui sono elencati alcuni punti importanti:

"Prontuario per gli insegnanti"  (PDF)

"La mia stazione sperimentale preferita" (PDF)

 

In caso di viaggi scolastici in Svizzera, consultate i nostri avvisi.

Pianificazione della visita

  • La visita al Technorama dovrebbe durare, a seconda del livello scolastico e dell’obiettivo della visita, da un minimo di 3 ore a un massimo di 5 ore. Si deve poter disporre di tempo a sufficienza.
  • InformateVi sul sito di RailAway sui biglietti combinati scontati per le scuole.
  • Provvedete affinché non ci siano ristrettezze temporali e non visitate nessun’altra mostra o museo immediatamente prima del Technorama. Non organizzate visite a tali istituzioni immediatamente prima o dopo al Technorama, poiché gli alunni non si comporteranno in modo adeguato.
  • Non esistono visite guidate relativamente ai singoli oggetti interattivi esposti. Nel programma giornaliero tenete tuttavia presenti le iniziative e le dimostrazioni. Su domanda, le dimostrazioni possono eventualmente essere organizzati in italiano se p. es. sull’elettricità, sui gas (max. 30 minuti ciascuno), nonché le dimostrazioni sui superconduttori, sui laser e sul carosello di Coriolis.
  • Pianificate un’escursione di più giorni nella regione di Winterthur e cercate un pernottamento conveniente: l’ufficio turistico di Winterthur (www.winterthur-tourismus.ch) ha predisposto un’ampia gamma di possibilità di pernottamento per i gruppi.
  • La partecipazione ai workshop va prenotata in anticipo.

Durante la visita

  • I nostri esperimenti vanno toccati, provati. Con essi ci si gioca (nel vero senso della parola). Per tutte le opzioni metodologiche l’attività libera e spontanea degli alunni dovrebbe essere al centro della visita. Gli oggetti devono tuttavia essere trattati con cura e attenzione. La Vostra costante presenza durante la visita è fondamentale e contribuisce in modo determinante a evitare comportamenti inopportuni o persino atti di vandalismo.
  • Lasciate che gli alunni, in piccoli gruppi da due o tre persone, visitino un intero settore o un gruppo di oggetti e che guardino prima tutto l’insieme; alla fine dovranno tornare agli oggetti che preferiscono in base alle loro conoscenze, interessi o persino allo umore del momento. Per questi esperimenti dovreste lasciare loro del tempo. È impossibile dedicarsi con attenzione a ogni fenomeno nel corso di un’unica visita.
  • Lasciate che gli alunni cerchino spiegazioni proprie, anche ricorrendo ai testi illustrativi, o che riportino le osservazioni sugli esperimenti con le loro parole, anche correndo il rischio di farVi accapponare la pelle (in quanto “specialisti”) quando sentirete i Vostri studenti abusare senza pietà dei termini tecnici. Trasmettetegli la sensazione che le loro descrizioni e opinioni vengono prese sul serio.

Nota a piè

Copyright © 2016 Swiss Science Center Technorama. All rights reserved.

URL di questo sito:

http://www.technorama.ch/it/informazioni/informazioni-per-gli-insegnanti/informazioni-per-la-visita/?type=0&cHash=323f2f1166a44d62b904b5030de52e2b